Sotto una valanga ininterrotta di informazioni insignificanti, più nessuno sa dove trovare le informazioni che lo interessano.

Clima difficile per Wall Street

Clima difficile per Wall Street

In questa sessione odierna Wall Street risulta essere debole tornando a subire i timori strettamente lagati alla crisi della lira turca.
La moneta nazionale turca oggi ha perso oltre il 5% dopo aver toccato un picco in negativo dell’8%.
L’indice Nasdaq perde lo 0,37% a 7,492 punti, il Dow Jones si assesta a 26.492 punti e l’S&P 500 a 2.749 punti.
Il Nasdaq è stato influenzato molto dal grosso calo fatto registrare da Applied Materials che proprio nella giornata di ieri ha lasciato sul campo ben 8 punti percentuale.
Anche il titolo Nvidia ha subito un crollo calando del 3,7%.
Ora la maggior parte degli investitori si stà concentrando sui treasures che di conseguenza sono in calo, quelli USA a dieci anni calano del 3,01%, quelli a due anni scendono del 2,594% e quelli a trent’anni arrivano al 3,056%.